CDS Assoluti 2^fase Maschile e Femminile (Chiari e Lodi)

Due giornate intense di gare con tanti bei risultati in entrambe le sedi dei Campionati:

CHIARI: Si inizia con i 110Hs dove Josè Garcia Luna fa segnare il PB di 14″76; nei 100m Davide Comerci 11″11 (nei 200m 22″37), Mattia Tagliapietra 11″30 (22″60), Fabio Stefano 11″60, Luca Schieppati 11″77  (23″72), Matteo Levati 11″95, Stefano Pagani 11″96, Genci Hasanaj 12″43, Luca Mambretti, 12″52 (25″26), Federico Mineo 12″95 e Paolo Pigliafreddo 13″02. Due personali importanti per Mattia Cella che entusiasma vincendo i 400m in  47″39 e il giorno successivo ancora personale nei 200m in 21″82;  contribuisce poi all’ottimo risultato della 4×400 che conclude in 3’15″21 con Schiatti, Crespi Tounkara e Redaelli. Personale e minimo di categoria per Riccardo Schiatti con 49″23, Mattia Lorello 51″72, l’Allievo Lorenzo Marchetta scende 52″27, Luca Giussani 55″45 e Marco Castagna 56″22. Nei 200m Jacopo Pattaro 23″16, Nazareno Dossi 24″25, Matteo Sogos 24″26. Negli 800m Michele Quadrio 1’57″31, esordio e minimo dei campionati Allievi per 367 suhagra. Leonardo Cuzzolin 2’00″26 e Stefano Carcano 2’00″26; Filippo Veronese 2’04″35, Stefano Pagani 2’04″52, Francesco Galliani 2’09″82, Nicolò Andreola 2’12″12. Nei 1500m ottimi Maurizio Tavella con 3’55″48 e Matteo Viscardi 3’56″70, Aldo Castoldi 4’12″31, Federico Castrovinci 4’13″20, Hussein Abou El Seoud 4’23″50 e 2’08″08 negli 800m, Giuseppe Fontana 4’24″89, Luca Crespi 4’34″78. Ottimi i 400hs di Moustapha Crespi Tounkara con 52″05, Emanuele Miotti 56″16, Alessandro Redaelli 56″89 e Alan Vicari 58″41. Nei concorsi sale Marco Gelati a 2,12m, nell’asta Giacomo Bernardi 4,40m, nel triplo Davide Moroni 11,27m. Personale per Marco Govoni con 16,28m che nel disco lancia 41,31m, Federico Galbussera 13,49m; nel disco Arnaldo Pini 43,29m,. Primato personale nel martello per Alberto Messina con 45,77m. Vittoria per Davide Bosani nel giavellotto con 60,94m, Matteo Di Prima 45,91. nella 4×100 con Stefano, Tagliapietra, Luna e Comerci 43″08.

LODI: inizio con “il botto” di Francesca Cavalli negli ostacoli che si migliora ancora portando il suo limite ad un ottimo 14″34. Nei 100m Francesca Gorno 12″28, Giulia Preda 12″43, personale per Elisa Tallini con 12″45, Antonella Messina 12″57, le Allieve Carlotta Meli 13″07, Rachele Romano 13″14 e Chiara Ramponi 13″32; Laura Bonanomi 13″51.

Nei 200m Sofia Bonicalza 24″96, Caterina Dell’Orto 25″10, Francesca Gorno 25″49, Silvia Cavenago 26″12, Danja Via 28″39 e Giulia Caccavale 29″10. Nei 400m Marta Bombelli 58″34, Chantal Scotti 59″46 (2’19″99 negli 800m), Paola Boateng 1’00″81, personale per Veronica Cella 1’01″54, Eva Savarè 1’01″78, Francesca Villa 1’04″03. Negli 800m Giulia Papetti 2’31″32 (nei 1500m 5’13″16), Valentina Tavola 2’31″82, Chiara Blandano 2’32″34. Nei 5000m Valentina Aliverti 20’12″47. Ottime le saltatrici in alto con Mara Cazzaniga che si migliora a 1,69m, Francesca Marchini 1,63m, Gaia Ticozzi 1,55m (nel giavellotto 26,88m) ed Elena Pedersoli 1,40m. Con problemi di rincorsa le saltatrici in estensione Chiara Ramponi 4,74m e Elisa Tallini 4,38, mentre Silvia Zucchetti nel triplo 9,88m. Nei lanci Mayra Nardozza 9,43m nel peso e nel disco 30,62m. Francesca Villa nel disco 32,83m. personale nel martello per Chiara Freddi con 40,43m. nel giavellotto Maria Cristina Sinesi 35,73m e  kamagra tablets, does viagra really work. Annalisa Viola 31,40m.