CAMPIONATI ITALIANI INDOOR JUNIOR E PROMESSE ANCONA

CAMPIONATI ITALIANI INDOOR JUNIOR E PROMESSE ANCONA

FINE SETTIMANA VERAMENTE TRAVOLGENTE ai CAMPIONATI ITALIANI JUNIOR e PROMESSE di ANCONA. Un bottino fantastico: un ORO, cinque ARGENTI e due BRONZI con tanti atleti finalisti con personali. Sono partite, le due intense giornate del Campionati Italiani Junior e Promesse, subito con una prima medaglia di BRONZO per SIMONE BRUNO nel getto del peso con 15,29m, pur avendo un piccolo problema al ginocchio sinistro In finale di diritto le due velociste CHIARA GALA che vince la sua batteria con 7”59 e nella terza batteria seconda con 7”65 SOFIA BONICALZA, PIETRO MONOLO 7”27. Alla fine della prima giornata medaglia d’argento per CHIARA GALA con 7”54 e ottava SOFIA BONICALZA 7”68. Bellissimo bronzo per MICOL MAJORI nei 1500m con 4’29”45 e settima SARA TREZZI con 4’41”97. Nei 1500m al maschile settimo VITTORIO BRACCIA con 3’58”81, sfortunata invece nei 1500m J ALICE NARCISO squalificata per invasione. A fine mattinata nelle batterie dei 400m J MATTEO RAIMONDI aveva vinto la sua batteria conquistando la finale con PB di 49”39. FEDERICO CESATI nelle Promesse 51”43. Nella gara Junior femminile conquista la finale, vincendo la batteria, anche BEATRICE ZELI con 57”98 e PB per MARTA DE VECCHI con 58”27, mentre CAMILLA VIGANÒ nelle Promesse è nona con 56”30. Nel salto in lungo ottavo posto e PB per CAMILLA GRANDI con 5,64m e SOFIA COMITANI 5,27m. Dopo una prima giornata con tante emozioni, la seconda sarà da urlo; MICOL MAJORI conquista finalmente un ORO più che meritato nei 3000m con PB di 9’26”94 in una gara imperiosa, per la felicità del suo allenatore VINCENZO LEGGIERI. ARGENTO con PB per la triplista CAMILLA GRANDI che sceglie di fare il proprio personale di 12,26 in una gara così importante. Altro ARGENTO, vinto con tanti sacrifici in una specialità super tecnica come il salto con l’asta per LAURA PIROVANO che straccia il suo personale con uno splendido 3,92m dopo sei ore di gara, in un impianto oramai deserto e con l’applauso degli affezionati !!!!!! E poi le staffette, come al solito entusiasmanti e sofferte. Inizia la staffetta Promesse femminile che vince la prima serie con 1’42”09 con GALA-VIGANÒ’-CARLOS-BONICALZA che, per batterle, hanno dovuto fare il Record Italiano nell’ultima serie. La staffetta maschile Juniores con MASIELLO-MONOLO-IUORIO-RAIMONDI che si batte in modo impeccabile e vince la serie più forte con 1’30”0, ma viene superata dai vincitori di altra serie per una manciata di centesimi. Grande Quarto posto per MATTEO RAIMONDI con un incredibile 48”82. Bei sesti posti per BEATRICE ZELI finalista nei 400m J con 58”22, ALICE NARCISO j, che pur influenzata corre un incredibile 800m in 1’15”94, sesti anche VITTORIO BRACCIA 1’53”39 e SARA TREZZI 2’19”79 negli 800m della cat. Promesse. RICCARDO GENNARI LITTA è ottavo con una bella gara tra gli Junior chiusa in 1’56”82. Nei 60Hs esce in semifinale MIREA NEBULONI cresciuta sul piano agonistico con 9”10, mentre manca la finale per pochi centesimi, con lo stesso tempo del finalista 9”37, LORENZO PAGANINI. Ottava la staffetta femminile junior con ZELI-NEBULONI-NARCISO-DE VECCHI. Bene ALESSIA MASIERO nel peso undicesima con 11,18m . FRANCESCA DI CERBO 11,84m nel triplo J, appena rientrata da una brutta influenza e MARTINO TOSANA 13,24m anche lui nel triplo. A chiusura delle due giornate, ciliegina sulla torta, con VITTORIA della squadra femminile Promesse del Campionato di Società Indoor.