CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – PADOVA

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – PADOVA

Week End di fuoco a Padova, quello appena trascorso. CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI valevoli anche come CDS assoluto. Peccato che il Covid abbia stravolto la solita formula, proprio perché erano molto più motivanti per tutta la squadra. In questo modo hanno gareggiato solo gli atleti con minimo con l’obiettivo di coprire il n di gare necessarie; ottima la squadra maschile che, pur con qualche episodio sfortunato, è riuscita a raggiungere l’obiettivo: 7048 punti e 14ma posizione Assoluta e terza Società “Lombarda”. La squadra femminile invece ha subito diverse defaiance dell’ultimo ora, senza farsi mancare anche episodi sfortunati, e non è riuscita a coprire il n necessarie di gare per fare il CDS. Ci rifaremo il prossimo anno.
Nella squadra maschile ben due quarti posti Assoluti con l’emozionante staffetta del miglio con RAIMONDI, CUZZOLIN, COLOMBO, CELLA, combattenti fino all’ultimo metro, con un ottimo 3’14”84. MATTIA DONOLA che, pur Carabiniere, ha corso le gare individuali per i nostri colori: 100m 10”80, che non lo hanno soddisfatto, mentre si è presa la rivincita nei 200m giungendo quarto in finale con un ottimo 21”35.
Negli 800m LEONARDO CUZZOLIN, non ha corso come avrebbe voluto, ma ha chiuso comunque in 1’51”43. MARCO GELATI ancora una volta ha dimostrato la sua classe saltando 2,00m, come GIACOMO BERNARDI, che pur dolorante si è conquistato un posto in finale con 4,70m. MARCO GOVONI ha voluto onorare il CDS anche se non era in ottima forma con un buon 14,90m, mentre GIULIO PANARA stenta ancora a trovare uno stacco graffiante e chiude in 6,63m. La 4×100 ha pagato pesantemente lo scotto della pioggia, perché dopo il primo cambio perfetto tra PANARA e MONOLO, quest’ultimo perde il testimone bagnato facendo una rovinosa caduta sotto lo sguardo attonito dei compagni frazionisti, ZAPPA e BRIVIO che quindi non corrono, fortunatamente senza alcuna conseguenza per MONOLO.
La squadra femminile decimata anche da infortuni vede un buon 11”79 nei 100m per CHIARA GALA, BEATRICE ZELI nei 400m 57”44 e la 4×100 sotto una pioggia torrenziale, chiude in un buon 48”97 con CRIPPA, ZELI, CESI, GALA. Mentre si è dovuta ritirare la 4×400 proprio per un infortunio di BEATRICE ZELI, subito durante la staffetta 4×100, con SCOTTI, VALETTI e NARCISO.
Un grazie comunque va a tutti i nostri atleti che hanno partecipato a questo strano Campionato in ricordo di Vincenzo comunque sempre con entusiasmo.