Finale Nazionale CDS Assoluti : ORVIETO e GENOVA

Finale Nazionale CDS Assoluti : ORVIETO e GENOVA

Due giornate, come al solito, dense di emozioni altalenanti, che hanno regalato momenti indimenticabili a tutti, atleti tecnici e dirigenti.

Ha avuto la meglio il motto “non mollare mai”,  e così è stato sia a Orvieto che a Genova.

ORVIETO,  in tutte e due le giornate, ci sono stati momenti di gioia e  momenti di sconforto, superati però dal grande entusiasmo dei ragazzi che con un tifo indimenticabile hanno fatto superare le “sfortune”.  Sette volte i nostri atleti sono saliti sul podio, ma il particolare nuovo regolamenti ci ha penalizzato con ben cinque noni posti che non hanno portato punti. Come al solito una prima giornata traballante, viene compensata da una grande seconda giornata, anche se iniziata molto male con le sfortunate cadute dei nostri quattrocento ostacolisti Moustapha Tounkara Crespi, in testa tranquillamente, che cade all’ottavo ostacolo, e in altra serie, al decimo ostacolo, stessa fine anche per Lorenzo Pini !!

Comunque l’entusiasmo Pro Sesto ha sempre la meglio ed a conclusione delle due giornate siamo ottavi e quindi confermati in argento.

Ottimi argenti  Mario Scapini (1’53″28) negli 800m, con una meravigliosa gara tattica come Abdellatif Elaloianni (9’49″”87) nei 1500m e quarto nei 5000m con 14’31″93. Nell’alto Marco Gelati con 2,14m, nell’asta Giacomo Bernardi con 4,70m e Davide Bosani nel giavellotto con 62,36m.

Terzo nel peso Marco Govoni con 15,59m e la staffetta 4×400 con Denaro, Scapini, Schiatti e Cella con 3’18″80. Quinto Arnaldo Pini nel disco con 42,98m.

Mattia Tagliapietra nono nei 100m con 10″97 e 22″47 nei 200m, Nono anche cockapoo, alli price increase. Mattia Cella nei 400m con 49″58, Matteo Viscardi negli 800m con 1’56″23, la staffetta 4×100 con 43″09 Tagliapietra, Cella, Frassini e Comerci, e Federico Galbussera nel peso con 12,65m. Nei 3000siepi Max Novarina 10’02″80 e Alberto Messina nel martello 42,47m. Sfortunata gara per Mario Laudato squalificato nella marcia dopo qualche chilometro.

GENOVA : finale interregionale dove la squadra femminile di classifica seconda ad un solo punto dalla prima ! Squadra molto giovane con ben 3 vittorie e due secondi posti.

Le vittorie arrivano dalle due staffette 4×100 con avodart medication where to buy. Gorno, Cavenago, Dell’Orto e Bonicalza in 48″48 e 4×400 con Scotti, Bombelli, Verderio e Varisco in 3’54″32 e Ilaria Verderio in un cavalcata solitaria nei 400Hs conclusi in 1’00″67.

Secondo posto di una ritrovata Antonella Messina nel lungo con 5,55m e nella stessa gara quarta con PB Caterina dell’Orto con 5,38m; seconda anche la giovanissima Sofia Bonicalza nei 100m con 12″39 e quinta Francesca Gorno con 12″65. Nei 400m Chantal Scotti sesta con 59″59, mentre squalifica per Marta Bombelli. Federica Galbiati è quarta nei 3000siepi con 11’53″08 come Maria Cristina Sinesi nel giavellotto con 38,56m. Nel disco quinta Francesca Villa con 32,97m.