CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – RIETI 24-25-26 Giugno –

La massima Manifestazione dell’Atletica Italiana ha sempre un certo fascino per tutti coloro che conseguono il minimo, ed è sicuramente un’esperienza emozionante e unica. Così avranno pensato i due nostri medagliati che sono saliti sul podio degli Assoluti per la prima volta. Argento per SILVIA OGGIONI nei 5000m con una gara coraggiosa e intelligente. La prima andava troppo forte per lei, così ha tirato una gara perfetta che ha concluso vicino al suo personale in 16’16″24. Grande emozione anche per il ritrovato, agonisticamente, MATTEO DI PRIMA, dopo un lungo periodo di infortuni. Ottimo Decathlon con diversi personali ed un punteggio conclusivo che h frantumato il precedente betnovate cream online, lisinipril without a prescription. record sociale con 6841 punti, ma soprattutto il bronzo nella gara Promesse ed il quarto posto in quella Assoluta: 100/11″64-lungo/6,89m-peso/10,21m-alto/1,86m-400/52″22-110Hs/15″10-disco/40,61m-asta/4,30m-giav/50,70m-1500/4’49″27.

Il tempo nelle prime due giornate è stato ballerino tra sole e pioggia. Il primo giorno più sole, il secondo giorno MARCO GOVONI, sotto una pioggia battente, ottimo quinto posto, ma insoddisfatto per la misura di 15,73m, avendo lanciato meglio per tutta la stagione; nella stessa gara ottimo nono posto per SIMONE BRUNO con 14,74m. GIOCAMO BERNARDI guadagna la finale con 4,90m, che poi vien disputata sotto la pioggia e riesce a chiudere con 4,75m al sesto posto. Personale e minimo per i Mondiali Juniores per FEDERICO CESATI nei suoi 400Hs con 52″82. DAVIDE BOSANI, ancora dolorante alla schiena, riesce a lanciare 57,22m, FRANCESCA CAVALLI manca per un soffio la semifinale con 14″57; MARA CAZZANIGA 1,66m in alto; gare molto tattiche quelle dei 800m dove Chantal Scotti non riesce ad esprimersi al meglio e chiude in 2’15″00. Anche al maschile con MATTEO VISCARDI che paga un passaggio troppo lento e finisce in 1’55″13. Più allegro il passaggio al primo giro della batteria per LEONARDO CUZZOLIN, che attacca troppo presto e paga lo sforzo precedente sul rettilineo finale chiudendo in 1’52″13. MARCO GELATI guadagna la finale con 2,05m e giunge settimo in finale con 2,08m

 

  colchicin kaufen.

CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI/E IESOLO

Copertina per KLAUDIO GJETIA che, nella finale dei 400m corsi  con il cuore, è riuscito a guadagnarsi una medaglia d’oro, conquistandola con caparbietà fino all’ultimo metro, non mollando mai neanche un centimetro al suo avversario e chiudendo con 48″10, RECORD PERSONALE. E’ sicuramente un ragazzo con un grande carattere e i complimenti vanno anche al suo allenatore , che sono riusciti a conquistare il PB nel momento più importante della stagione. Con questa vittoria si è guadagnato anche i Campionati Europei Allievi. Bravissimo Klaudio.

Quarto posto guadagnato anche con una 4×400 rimaneggiata all’ultima ora, con il contributo del discobolo Andrea Pizzirusso, Lorenzo Marchetta, Filippo Grimaldi ed un ultima frazione travolgente per Klaudio Gjetja con 3’27″34. Quinta posizione per Arianna Locatelli nei 2000siepi, un po’ delusa della sua prestazione di 7’27″98, molto al di sopra del suo personale di Sondrio. Marco Pizzirusso 40,45m nel suo disco, nel giavellotto Marco Pinciroli 49,09m e Giulia Teruzzi 33,03m. Nel salto in lungo 6,43m per Matteo Borsa. nei 400Hs Luca Giussani 57″58. nelle gare di mezzofondo negli 800m Filippo Grimaldi 2’05″84; Federico Castrovinci 4’14″18 nei 1500m e 6’36″29 nei 2000st, Francesco Galliani 6’42″71, Matteo Zasso 7’01″49 e Francesca Silva 7’54″13. viagra going generic, promethazine with codeine online. offshore pharmacy.

BRESSANONE CAMPIONATI ITALIANI JUNIOR E PROMESSE

Fine settimana incredibile e storico per i nostri colori: 10 medaglie per i nostri atleti, 4 ori, 4 argenti, 2 bronzi.

Bressanone rimarrà a lungo nei nostri cuori. Giovani incredibili che si sono superati ed hanno dato il meglio al momento giusto.

Si parte dal venerdì dove conquistiamo un oro con una gara spettacolare di Silvia Oggioni che dimostra la sua superiorità dominando la gara dai 2000m e vince i 5000m con un ottimo 16’46″43 e l’ultimo giorno vincerà anche un bronzo nei 1500m con una gara vicina al suo personale e corsa con determinazione in 4’27″80. Il secondo giorno Oro per Marco Bigoni che in finale sfodera gli artigli e fa segnare il proprio record con uno spettacolare 13″91 ancora minimo per i mondiali Junior.  Intanto i due argenti con Leonardo Cuzzolin, in un 800m tattico, che si conclude solo sul filo di lana, dopo una strenua lotta con il vincitore, in 1’55″68. E’ argento anche per un Simone Bruno sempre combattivo con un probante 16,84m.  E arriva anche l’insperato bronzo della  staffetta 4×100, voluta con il cuore, con Augusto D’Alessandro, Filippo Stucchi, Matteo Brivio e Marco Bigoni in 42″62, poco dopo la finale dei 110Hs. Si finisce con l’apoteosi del terzo giorno dove,  prima Federico Cesati conquista un bell’argento nei 400Hs con il personale di 53″14, poco dopo Sofia Bonicalza, in modo regale domina i 200m con 24″06, ancora minimo per i mondiali Junior e poi, dopo i 1500m di Silvia, arrivano le staffette 4×400.

Due squadre affiatate e convinte che vanno oltre le nostre previsioni: iniziano le donne nella serie più debole, una  cavalcata solitaria che le porta a l’ottimo tempo di 3’51″45 ed uno splendido argento. Felicità per desi viagra price in delhi, kegunaan pirofel gel. Paola Boateng, Greta Grecchi, Eva Savarè e Sofia Bonicalza. A seguire gli uomini, nella serie più accreditata, anche loro si impongono dal primo metro e vincono un oro con un tempo spettacolare: 3’20″91. Inutile dire lo scoppio di felicità di Filippo Stucchi, Federico Cesati, Augusto D’Alessandro e Leonardo Cuzzolin.

Ottimi anche Francesca Marchini nel salto in alto con 1,65m. Personale nei 100m per Giulia Preda con 12″35 che conquista la semifinale. Matteo Brivio vicino al personale con 11″07. Un po’ opaca Greta Grecchi con 58″03 nei suoi 400m, che si riscatterà poi nella staffetta. Finalista nei 400m Riccardo Schiatti ottavo con 48″53.  Ben tre giavellottiste tra le due serie eliminatorie dove Martina Perego Scicchitano conquista la finale con 37,49m ed è decima. Annalisa Viola 31,99m Gaia Ticozzi 28,51m. Matteo Viscardi purchasing viagra online from canada. 1’54″49 nei suoi 800m in una gara tattica. Personale nei 110Hs per Matteo Di Prima con 15″24 e 4,30m nell’asta. Giulio Panara 1,90m nel salto in alto.

ROMA CAMPIONATI STUDENTESCHI – TROFEO BRACCO – CHIARI – ARENA CAMPIONATI REGIONALI – BESANA BRIANZA CAMPIONATI PROVINCIALI ALLIEVI/E –

ROMA Campionati Studenteschi 2 giugno: Grande gara per Klaudio Gjetja sui 400m alla Finale Nazionale dei Campionati Studenteschi dove ha guadagnato la medaglia di bronzo, ma soprattutto ha limato ancora il suo personale portandolo ad un prestigioso 48″70.

ARENA TROFEO BRACCO 2 giugno vardenafil cost, levitran. cialis australia paypal.  : personale sui 400m per Paola Boateng con 59″58 a pochi centesimi dal minimo per i Campionati di categoria. L’Allieva Francesca Silva negli 800m 2’25″12, Gaia Tamellini 2’26″01, Giulia Papetti 2’32″02. Sui 3000m Haimanot Zamburlini 11’09″88 e Valentina Aliverti 11’17″16. Mara Cazzaniga 1,60m in alto: Silvia Zucchetti 4,60m nel lungo, Barbarioli Alice 4,42m Lucrezia Noseda 4,21m.

CHIARI 2 giugno: Belle gare al Meeting Nazionale dove Federico cesati fa segnare 53″51 sui suoi 400Hs: negli 800m gara molto vivace per Matteo Viscardi che finisce in 1’51″67 e Leonrdo Cuzzolin 1’52″01. Personale nei 400m per l’Allieva Chiara Manzoli con 1’03″73; Luca Giussani 52″46, Filippo Grimaldi 54″13. Personali nei 1500m di Federico Castrovinci con 4’13″63 e Francesco Galliani 4’22″18. Nel giavellotto Erica Sigaglia 25,26m e nel getto del peso Andrea Pizzirusso 13,27m e Luca Vercoli 11,66m.

ARENA CAMPIONATI REGIONALI ASSOLUTI 4-5 giugno: Tanti podi ai Campionati Regionali Assoluti con quattro titoli con Marco Gelati nel salto in alto con 2,01m, Giulio Panara terzo con 1,92m. Oro ancora per Marco Govoni con 16,02m e un nullo da urlo, sesto posto per Federico Galbussera con 13,50m; Giacomo Bernardi vince il salto con l’asta con 4,80m, fallendo di un soffio i 5,00m; Arnaldo pini vince il lancio del disco con 42,88m. Avvincente gara negli 800m femminili con argento e primato personale per Chantal Scotti con un ottimo 2’11″92 anche minimo per i Campionati Italiani Assoluti. Medaglia di bronzo nei 200m, con personale stagionale, per Davide Comerci con 21″88, e bronzo anche per Francesca Cavalli nei suo 100Hs con 14″47. Mara Cazzaniga quarta nel salto in alto con 1,61m e Sara Passador 1,50m. Quarto anche Andrea Rizzo nel giavellotto. Sesto Mattia Cella, che non ha ancora risolto i suoi problemi fisici, con 48″69, Riccardo Schiatti 48″91, Filippo Stucchi 49″99.Prima uscita sui 100m per Fabrizio Biassoni con un probante 11″09, Sergio Casati 11″39, Emanuele Miotti 11″69, Stefano Pagani 11″77. Personale per Sofia Comitani nel triplo con 11,13m e 5,01m nel lungo. personale nei 1500m anche per Haimanot Zamborlini con 4’58″82, Valentina Aliverti 5’15″58. Nei 100m Carlotta Meli 13″11 e Rachele romano 13″25. Nei 200m Marta Bombelli 25″85 settima. Nei 400m Paola Boateng 59″74, Eva Savarè 1’01″54; negli 800m Gaia Tamellini 2’28″70 e personale per Francesca Villa con 2’29″65, personale per Camilla Cesi 2’41″18, Chiara Blandeo 2’41″50 e celeste Paoletti 2’49″85. Nel disco francesca villa 31,87m; nel martello Chiara freddi 39,24m e nel giavellotto Martina Perego Scicchitano 34,78m, Annalisa viola 31,55m e Gaia Ticozzi 30,49m.

CAMPIONATI PROVINCIALI Allievi BESANA BRIANZA 4-5 giugno: Ottimo bottino anche ai Campionati Provinciali Allievi con quattro ori: giavellotto maschile e femminile con Marco Pinciroli 47,73m e Giulia Terreni 38,29m; lungo con il personale di Matteo Borsa di 6,56m e Luca Giussani 400Hs con personale di 56″31. Argenti: Paolo Villano nel martello con 38,96m, Andrea Pizzirusso nel disco con 42,45m, Federico Castrovinci nei 2000st con 6’34″48, Luca Cordani nei 100Hs personale con 15″37.  Bronzo per Chiara Ramponi e personale nei 100m con 12″91 e 4,82m nel lungo, Filippo Grimaldi negli 800m con 2’01″83; quarti negli 800m Francesca Silva con personale di 2’27″24, Serena fantini nei 100Hs con 17″68, Isabella Ampoicean nel martello con 33,13m e nei 200m Dario Pesarin 23″63, Davide Galluccio 23″69 e Luca Schieppati 23″74. Nei 100m quinto Paolo Villano con 11″74