Trofeo Bracco Milano Arena- Busto Arsizio

ARENA MILANO: Passerella di sole donne al trofeo Bracco dove molte nostre atlete hanno fatto segnare il personale, a cominciare dai 100m dove Francesca Gorno, frantuma il precedente primato sui 100m e arriva a 12″19, Sofia Bonicalza un po’ stanca, si ferma a 12″23; personale invece per Rachele Romano con 12″91, come per Carlotta Mele con 13″10, Laura Bonanomi 13″51. Nei 200m bene Paola Boateng con 27″22, personale ventoso per cheap viagra from the united states, sito sicuro per comprare viagra 110. Chiara Ramponi con 27″39, Laura Bonanomi 27″91. Ancora bene le Allieve nei 400m con Cecilia Donini 1’01″99, Chiara Blandano 1’06″91. Pioggia di personali negli 800m con Chantal Scotti 2’16″20, let me watch this 1 channel. Arianna Locatelli 2’19″31, Martina Castrovinci 2’24″63, Francesca Villa 2’29″56 e Giulia Papetti 2’30″97.

Nei 3000m si migliora ancora Valentina Aliverti con 11’08″14, Beatrice Tagliabue 11’41″78. Nel salto in alto personale per la poliedrica Gaia Ticozzi con 1,57m. Nel salto in lungo, terzo posto per  Antonella Messina con 5,59m, personale per Chiara Ramponi con 4,96m, mentre Elisa Tallini litiga con la rincorsa e si ferma a 4,91m, Mayra Nardozza, 4,51m. Nel giavellotto Anna Chiara Reina 28,00m.

BUSTO ARSIZIO: Vento protagonista soprattutto nelle gare veloci dove soffiava contro al rettilineo finale, ne paga il prezzo Fabrizio Biassoni che corre con -3.7m/s e conclude i suoi 100m in 11″52. Ottime prestazioni con personale invece nei 400m per Riccardo Schiatti con 49″46, come Alessandro Redaelli con 49″99, gli Allievi Matteo Sogos 54″48 e Dario Pesarin 55″50.Negli 800m Hussein Abou El Seoud 2’07″19, Giuseppe Fontana 2’07″93, Luca Crespi 2’10″28. Nei 5000m Massimiliano Novarina 16’56″20. Riprova i 110Hs con vento contrario -1,7m/s Marco Bigoni che conclude primo in 14″37, secondo Lorenzo Paganini 15″31. Nelle ragazze Eva Savarè conclude i 400m in 1’01″39. Nei 3000st personale polverizzato per Maddalena Prestipino che corre in 11’18″03. Nel disco Francesca Villa 32,45m e Isabella Ampoicean 23,73m. Nel martello Chiara Freddi manca di pochi centimetro il minimo per i Campionati di categoria con 38,44m e Elisa Ferrari 36,50m.