Campionati di Società Assoluti – prima fase – Milano e Lodi

Il Campionato di Società è la gara che fa fibrillare più di tutte perché in una stessa manifestazione tutta la Società è in vetrina, con le proprie squadre al completo.. Tutti, atleti, dirigenti e tecnici in questa occasione si sentono coinvolti totalmente, e totalmente si emozionano per tutte le gare. Si è appena concluso il CDS Allievi/e che ci ha dato tante soddisfazioni e già siamo in pista con il CDS Assoluto. Anche in questo caso, si può dire, “missione compiuta”, con la collaborazione di tutti.

Bei risultati, bella prestazione di squadra, che come sempre ci ha messo il cuore. Tutti hanno interpretato a pieno il loro ruolo e nelle due giornate hanno cercato di dare il massimo. E così è stato:

MILANO-ARENA: i due leader maschili, senza dubbio, sono stati Marco Govoni che ha vinto la gara del peso con il primato stagionale di 16,07m e Mattia Cella, che ha fatto segnare due personali importanti, prima nei suoi 400m 47″68, il giorno dopo nei 200m 21″83 ed infine un pesante contributo nella 4×400 insieme a  Schiatti, Redaelli e Crespi-Tounkara che conclude con 3’20″72. Anche se il risultato poteva essere sicuramente migliore, ma  un pasticcio al secondo cambio forse per poca esperienza, ha pregiudicato di molto il risultato. Lo stesso Moustapha e inciampato nel settimo ostacolo abbattendolo, ma fortunatamente riuscendo a rimanere in piedi, concludendo la sua gara, molto al di sotto delle sue aspettative. Tutti si sono superati, alcuni facendo anche il personale stagionale e di seguito potrete leggere tutti i risultati nello specifico

http://www.fidal.it/risultati/2015/REG8757/Index.htm

http://www.fidal.it/risultati/2015/REG8757/analitica.pdf

LODI: Nella squadra femminile la leder indiscussa è stata Ilaria Verderio, che ancora una volta ha saputo esprimere al meglio le sue potenzialità, prima nei 400m, vincendo la gara,  con un ottimo 53″98, poi nella staffetta 4×400 dove, con una egregia frazione sotto i 54″, e con la collaborazione delle compagne  Varisco, Bombelli e Grecchi, hanno saputo concludere la gara in un ottimo 3’48″52, un tempo che non vedevamo da qualche anno. Ma anche qui è stato il cuore di tutte che ha fatto si che ottenessimo dei risultati complessivi di squadra di rilievo, che potrete vedere:

http://www.fidal.it/risultati/2015/REG8756/Index.htm

A conclusione di due giornate di grandi fatiche la squadra maschile è terza dietro Riccardi e Cento Torri di Pavia, mentre quella femminile quinta dietro a Bracco, Fanfulla Lodigiana, Brescia 50 e Bergamo 59. Gli uomini hanno già confermato l’argento e possono continuare a sperare di raggiungere l’oro, mentre le donne, nelle prossime fasi, ambire all’argento.

Complimenti, ancora una volta, al cuore di tutti: Atleti, Tecnici e Dirigenti.

 

  supradol. elimite overnight delivery, generic flomax sellers.

“47^ Quercia d’oro” Rovereto e “Meeting Della Valle” Pavia

ROVERETO: per la prima volta nella storia della Manifestazione la nostra squadra viene invitata nell’ottagonale del gruppo di squadre d’Elite del nord Italia.

Risultato straordinario con vittoria della squadra maschile e sesto posto della femminile.

E’ stato un assaggio del CDS Assoluto di fine settimana prossima e tutti hanno risposto con entusiasmo. Vittorie scontate per i nostri due grandi alfieri Marco Gelati nell’alto con 2,05m e Marco Govoni nel peso con 15,54m. Bella gara grintosa per Marco Viscardi nehli 800m, che dimostra la sua continua crescita agonistica giungendo secondo ad un soffio con 1’51″94. Secondo anche top 10 online viagra sites, over the counter alternative to septra. Mattia Cella con 48″81. Come la staffetta 4×100 con Pattaro, Tagliapietra, Garcia, Comerci con 42″37. Terzo posto per Davide Comerci con 22″29 e Mattia Tagliapietra 22″41, Jose Garcia Luna 22″60 e Jacopo Pattaro 23″13. Quarto Arnaldo Pini nel disco con 40,00m, nei 400Hs Alessandro Redaelli 57″72. Sfortunato Maurizio Tavella costretto al ritiro per un leggero malore nei 3000m che dominava.

Nella squadra femminile seconda accutane birth defects years later. Antonella Messina nel salto in lungo con 5,59m, Elisa Tallini 5,20m; terze Marta Bombelli nei 400m con 58″67 e la 4×100 con Gorno, Cavenago, Tallini, Varisco in 48″23. Nei 200m ritorno di Chiara Varisco con 25″53, PB di Francesca Gorno 25″44 e Silvia Cavenago 25″61. Nel getto del peso Francesca Villa 8,68m.

PAVIA: ottimo esordio nel giavellotto per Davide Bosani che giunge terzo nella gara internazionale con 63,52m.

 

Campionati di Società Allievi 1^ fase Mariano Comense

Due giornate dense di emozioni, di spumeggiante allegria, di tanti grandi risultati, di tanti personali e di tanta felicità di gruppo. Così potremmo descrivere questa prima fase dei Societari Allievi/e che ci hanno regalato tanti bei momenti di grande agonismo di Società.

Già da sabato si era capito che i nostri giovani partivano con il piede giusto con la prima gara dei 110Hs dove Marco Bigoni si migliora di oltre mezzo secondo portandosi a 14″27 con -2.0m/s di vento vincendo la gara. Lorenzo Paganini addirittura -3.0m/s e personale con 15″40. Nei 100m Ilaria Verderio ben 12″12 con vittoria, ottima anche Giulia Preda con 12″53, Rachele Romano 13″16, Giulia Caccavale 13″73, Sofia Corio 14″98. Nella gara maschile 2° Riccardo Zappa con 11″39, Luca Schieppati 11″97, Andrea Taini 11″99, Augusto D’Alessandro 12″03, Giacomo Riccobono 12″49, Luca Mambretti 12″54. Nei 400m femminili vittoria con ottimo tempo per Greta Grecchi che frantuma il personale con 58″09, come Paola Boateng che fa segnare 1’00″23, personale anche per Cecilia Donini 1’00″94, PB per Eva Savarè 1’02″13. Nella gara maschile ottima prestazione per Klaudio Gjetja terzo in 51″12, Matteo Sogos 54″89, Luca Giussani 56″36, Francesco Morelato 57″44. Nei 1500m femminili PB per neurontin 800 mg street value, purple drug store mexico. Valentina Tavola con 5’28″25. nella gara maschile Aldo Castoldi personale con 4’17″05, Hussein Abou El Seoud 4’26″41, Giuseppe Fontana 4’30″22, Francesco Galliani 4’30″96. Vittoria nei 2000st per Arianna Locatelli con 7’22″78, nella gara maschile PB per  Federico Castrovinci 6’40″97. Vittoria nella staffetta veloce per la squadra maschile con Schieppati, Cesati, Zappa e Bigoni cialis 20 mg x 30 pill for $76.5. con 43″57. La staffetta femminile giunge 5^ con 50″31 con Ramponi, Donini, Romano e Preda.

Nei concorsi vince salto in alto Francesca Marchini con 1,65m, Gaia Ticozzi 1,55m, nel triplo maschile Andrea Bacchini 12,48m. Nei lanci Isabella Ampoicean 31,47m, nel disco maschile PB per Luca Vercoli 37,50m, Andrea Pizzirusso 31,53m, Luca Arnaboldi 21,14m. Nel giavellotto bella prestazione con PB e terzo posto per Marco Pinciroli 49,44m.

Ottimo esordio anche nella seconda giornata con PB di Simone Bruno nel martello con 46,78m che poi vince anche la gara di getto del peso con un notevole 17,39m. Grande prestazione ancora per Ilaria Verderio nei 400hs con 58″93, nella gara maschile bel testa a testa di Federico Cesati che si classifica secondo, per un’inezia, con il PB di 53″66, Luca Giussani 1’02″49. nei 200m femminili Giulia Preda 26″48, Carlotta Meli 27″83, Giulia Caccavale 28″28. Nella gara maschile terzo Marco Bigoni con 22″40, Klaudio Gjetja 23″23, Stefano Marta 23″44, Luca Schieppati 24″13, Matteo Sogos 24″88, Edoardo Zanzottera 24″89. Bella prestazione di Arianna Locatelli che giunge terza negli 800m con 2’19″96, Martina Castrovinci 2’30″02. Nella gara maschile Aldo Castoldi 2’05″79, Hussein Abou El Seoud 2’07″52. Nei 3000m Valentina Tavola 11’40″61, in quella maschile PB per Federico Castrovinci 9’21″70, Francesco Galliani 9’51″61, Giuseppe Fontana 9’55″69. Vittoria entusiasmante della 4×400 femminile con 3’54″74 con Boateng, Grecchi, Donini, Verderio, la staffetta maschile 3’35″92 con Sogos, Cesati, Castoldi e Gjetja.

Nei concorsi 1,81m nel salto in alto per Lorenzo Paganini, Andrea Taini 1,40m. Nel salto in lungo Eva Savarè PB con 4,98m, Chiara Ramponi 4,70m, Carlotta Meli 4,41m, Emma Solzi, 4,30m, Teresa Abbate 3,50m. Il lungo maschile vede Riccardo Zappa con 5,86m Andrea Bacchini 5,82m. Nei lanci nel disco femminile Isabella Ampoicean 25,31m, Mayra Nardozza 21,50m. Nel giavellotto femminile Gaia Ticozzi 27,83m.

Risultato finale come Società secondi con la squadra Maschile e terzi con quella Femminile a dieci punti dalla seconda. Bravi ragazzi !!!!!!